CASTEL RUNDEGG A MERANO, UN TRIPUDIO DI SAPORI COLORI E ARMONIA

(Foto by Jean Marc Mannelli)

Un soggiorno in pieno relax quello offerto dal fascino del Castel Rundegg a Merano. Un Castello che risale al 12° secolo dove l’atmosfera ti porta indietro nel tempo e tutto diventa armonia e serenità. Cura nei dettagli, servizio eccellente con un ottimo rapporto qualità prezzo. Accoglienza e disponibilità degni di nota. Camere spaziose e luminose con riservatezza e tranquillità.

Continua a leggere CASTEL RUNDEGG A MERANO, UN TRIPUDIO DI SAPORI COLORI E ARMONIA

Grande successo per il Soprano Lirico Sonja Langara in “L’elisir d’amore” di Gaetano Donizetti

1 Doris firma

Soprano Lirico Sonja Langara  (Foto: Jean Marc Mannelli)

Grande successo per Sonja Langara che ha interpretato il ruolo di Adina, la protagonista in L’elisir d’amore, di Gaetano Donizetti. La Premiere si è svolta a Maxlrain presso la Opernbühne Bad Aiblig.

Grande voce, grande interpretazione e grande partecipazione del pubblico con applausi per più di dieci minuti. Un futuro, quello del Soprano Sonja Langara, molto promettente.

Continua a leggere Grande successo per il Soprano Lirico Sonja Langara in “L’elisir d’amore” di Gaetano Donizetti

Arturo, il mio amico a quattro zampe.

Voglio dedicare il mio pensiero a quel compagno di vita che purtroppo oggi, venerdì 21 luglio alle ore 12:00, è volato via.

È una ferita enorme nel mio cuore. Cerco comunque di pensare che la sua vita è stata felice. I ricordi sono tanti, come quando spesso giocavamo a nascondino scorrazzando nel bosco, col suo naso che sfiorava l’erba, riusciva sempre a trovarmi ovunque potessi nascondermi, quando questo succedeva era un’immensa gioia per tutti e due ritrovarsi.

Voglio credere che ci sia un Paradiso e che tu sia già li a scorrazzare sui prati, sono sicuro che un giorno ci ritroveremo.

Per il momento non mi resta che portare dentro di me il dolce ricordo di averti incontrato in questa Vita e di aver fatto parte io della tua.

Ciao Arturo!

Francia: sparatoria in un liceo a Grasse, otto feriti. Disinnescata anche bomba

A fare fuoco uno studente in conflitto con il preside del liceo “Tocqueville” nelle Alpi Marittime

Ha litigato con il preside, ha preso un fucile ed è entrato nel liceo cominciando a sparare. Così la polizia sembra aver ricostruito l’origine della sparatoria nell’istituto Tocqueville di Grasse, città capitale mondiale dei profumi, a venti km da Cannes nel sud della Francia, e ha arrestato uno studente di 17 anni.

Il giovane si chiama Kylian ed è uno studente del primo anno di scuola superiore. Con sé aveva anche una pistola e due granate. le fonti sul posto riferiscono di otto feriti, tra cui il preside. “Nessuno è in pericolo di vita”, è quanto affermano i pompieri. L’assalitore  ha agito da solo. Sul posto sono arrivati gli uomini del raid, i reparti speciali dell’antiterrorismo, mentre la protezione civile ha raccomandato a tutti di rimanere in casa, tutti sono invitati alla massima prudenza. Secondo quanto riportato dal sito del quotidiano Le Figaro, “le forze dell’ordine hanno disinnescato un ordigno esplosivo preparato con della polvere nera che era stato lasciato all’interno della scuola.

Secondo alcuni media francesi, il ragazzo avrebbe agito insieme a un complice, ancora in fuga. La polizia però esclude questa ipotesi.

Calcio Storico Fiorentino

Rievocazione Storica 17 Febbraio 1530, 17 Febbraio 2017 in piazza Santa Croce.

(Foto: Jean Marc Mannelli)

Si è svolta in data 17 Febbraio 2017, in piazza Santa Croce, la rievocazione storica del Calcio Storico Fiorentino. Le origini del Calcio Storico Fiorentino risalgono al 17 Febbraio del 1530 quando a Firenze, assediata dalle truppe imperiali di Carlo V, venne giocata in Piazza Santa Croce la partita tra la squadra dei Bianchi e quella dei Verdi, come forma di disprezzo e di provocazione verso i nemici. Già nel 1500 il Calcio Fiorentino era giocato soprattutto nelle grandi piazze della città, quali Piazza Santo Spirito, Piazza Santa Maria Novella e Piazza Santa Croce. Nel luogo scelto veniva preparato un campo di sabbia sul quale si incontravano le quattro squadre: Verdi, Rossi, Bianchi e Azzurri che rappresentano tutt’ora i quartieri fiorentini dell’epoca: San Giovanni, Santa Maria Novella, Santo Spirito e Santa Croce.

Continua a leggere Calcio Storico Fiorentino

Exploit di Giorgia a Sanremo

giorgia-a-sanremo

Grande Voce, Grandi Emozioni!

Giorgia ritorna sul palco del Festival di Sanremo come super ospite dove presenta il suo ultimo singolo “Vanità”, esibendosi poi in un medley di “E poi”, “Come saprei”, “Di sole e d’azzurro”.

Una voce che fa sognare, una voce che unisce i cuori e impenna gli ascolti, gli ascolti che sembra quest’anno il Festival di Sanremo abbia perso, forse dovuto anche alla scelta non troppo azzeccata dei brani da parte del Direttore Artistico Carlo Conti. Maria De Filippi la Signora della TV, la Talent Scout indiscutibile e donna di grande cultura questa volta al fianco del presentatore di Sanremo non sembra avere il successo che sempre merita, per fortuna c`è lei Giorgia, che fa impazzire l’Ariston, il pubblico canta insieme a lei e sorride quando l’Artista si sofferma per prendere fiato prima di concludere a gran voce il brano “Come saprei” lasciando entusiasta il pubblico in sala e quello a casa che credo per la prima volta in queste due serate del Festival non abbia cambiato canale, almeno durante la sua esibizione.

Handgreiflichkeiten verwickelt – gingen mit Zaunlatten und Steinen aufeinander los

https://holzkirchnerstimme.de/ein-noch-ungeklaerter-fall/151841.html

Ein (noch) ungeklärter Fall…

Laura Lorefice

Am Wochenende eskalierte in Otterfing eine eritreische Tauffeier. Bis zu 20 Personen waren laut Polizei in die Handgreiflichkeiten verwickelt – gingen mit Zaunlatten und Steinen aufeinander los. Was wir bisher über den Fall wissen.

20160904_220915(Ein Großaufgebot an Einsatzkräften musste am Sonntag zu der Schlägerei in Otterfing anrücken. /Foto: Jean Marc Mannelli)

Im Rahmen einer Tauffeier von eritreischen Asylbewerbern im Otterfinger Pfarrheim kam es am Sonntagabend zu einer Auseinandersetzung. Gegen 21:15 Uhr eskalierte laut Polizei der Streit zwischen einigen Gästen einer Tauffeier so heftig, dass die Kontrahenten auf der Straße mit Zaunlatten und Steinen aufeinander losgingen. Dabei wurden zwei Streithähne leicht verletzt. Ein Mann erlitt durch den Schlag mit einem Zaunlatten eine Platzwunde am Kopf. Auch der Rettungswagen musste anrücken. Die Polizei ermittelt nun wegen Körperverletzung, Sachbeschädigung und Bedrohung sowie Landfriedensbruch.

Polizei benötigt Dolmetscher 

Continua a leggere Handgreiflichkeiten verwickelt – gingen mit Zaunlatten und Steinen aufeinander los